Dopo qualche anno che vi abitiamo la nostra casa inizia a sembrare noiosa, grigia e monotona. Non importa con quanta cura abbiamo scelto i mobili all’inizio, né quanto amore abbiamo messo nel dipingere le pareti, dopo un po’ di tempo tutti ci viene a noia.

Si pensa quindi di ristrutturare e riarredare: cambiare il divano, il colore delle piastrelle del bagno, ampliare gli spazi. Tutti lavori abbastanza costosi e non sempre immediatamente realizzabili. Avete mai pensato, invece, di ricorrere a fregi tridimensionali, stickers e stampe digitali?

Si tratta di un metodo molto più economico e di facile gestione per dare originalità alla nostra casa e modificare ciò che è fermo da tanto tempo.

Con l’inserimento di un fregio tridimensionale, o con un complemento di arredo modificato si possono riproporzionare visivamente gli ambienti e rivisitarli in chiave più creativa, mentre con uno sticker si può portare una ventata di originalità nel nostro vecchio salone in modo molto più easy.

Profili e decori a rilievo, sia in gesso che in materiali sintetici, sono la soluzione ideale per chi non ha molti soldi da spendere e teme di stancarsi presto della nuova decorazione. Essi sono, infatti, di facile applicazione e si possono togliere con relativa facilità senza bisogno di interventi di muratura. Hanno un forte impatto estetico e riescono a modificare l’effetto visivo dei volumi, in ampiezza, larghezza e profondità.

 

Ve ne sono per tutti i gusti, dai più classici in gesso a quelli realizzati con materiali artificiali particolarmente versatili: polistirolo, economico e leggero; polimero a media densità, adatto per uno stile moderno; polimeri ad alta densità, molto resistenti agli urti ed ideali come battiscopa; poliuretano di alta gamma, flessibile e quindi idoneo anche a superfici arrotondate. Alcune di queste decorazioni sono disegnate con lo scopo di nascondere fili e cavi sparsi per la casa, unendo l’utile al dilettevole.

  

Per chi non ama le decorazioni in rilievo, o per chi teme di dare un’aria troppo “vecchia” alla propria casa, consigliamo invece gli stickers e gli stencil. Si presentano con numerose texture a rilievo, o morbide e piacevoli al tatto. Sono indeformabili, resistenti, lavabili con acqua e riutilizzabili numerose volte. Inoltre possono essere applicati direttamente sull’intera parete, su una parte di essa o sulle porte, a seconda del vostro estro personale. Sono la soluzione più economica per chi vuole avere l’impressione di entrare in un nuovo ambiente, pur non avendo modificato nulla.

  

Capita però che non vi sia la possibilità di intervenire direttamente sulle pareti, per un motivo o per un altro. Cosa fare quindi? Rinunciare? No, una soluzione pratica e creativa si trova nelle stampe digitali, sia su pannelli che possono essere usati per arredare gli interni come complementi di arredo originali al posto dei quadri, sia direttamente sui mobili. In questo modo, senza toccare le pareti, si può dare modernità e nuovo colore alla stanza.

Per dare un aspetto diverso alla nostra casa non serve essere milionari, basta avere gusto, occhio e scegliere con cura le piccole modifiche da fare, affidandosi anche al consiglio di un esperto per un risultato ottimale.