Come ripetiamo spesso il design d’interni è un terreno accidentato e l’errore è sempre dietro l’angolo, soprattutto per chi sta arredando la propria prima casa, cercando di soddisfare tutti i suoi sogni più segreti. Lasciarsi guidare dal cuore e seguire le mode momentanee sono due degli errori da evitare, perché non sempre sono adatte allo stile della casa e alla sua metratura, che invece è un dettaglio di vitale importanza.

Vi sono dei piccoli accorgimenti che, se seguiti, possono impedirvi di incorrere in errori importanti che fanno sembrare più piccola la vostra casa.

  1. Attenzione ai colori

I colori scuri per le pareti, o gli arredi, tendono a rimpicciolire gli ambienti, perché assorbono la luce, creando un effetto ottico soffocante. Scegliete quindi colori chiari e luminosi, e lasciate le tinte scure solo per una parete, creando un effetto molto originale. Se i muri bianchi vi annoiano, scegliete qualche stencil o qualche decorazione da parete più personalizzata, per dare movimento ma conservare la luminosità.

  1. Scegliere la giusta illuminazione

Come abbiamo appena detto, la luce e la luminosità degli ambienti sono fondamentali per avere una casa accogliente e che sembri spaziosa. Cercate quindi di valorizzare la luce naturale, magari scegliendo delle tende chiare che non opprimano l’ambiente. Attenzione anche alla lunghezza delle tende; troppo corte fanno sembrare il soffitto più basso, schiacciando la stanza.

Un altro elemento a cui dovete fare attenzione è la posizione delle luci artificiali. Una disposizione poco attenta crea troppe zone d’ombra, dando la sensazione di oppressione. Se ormai è troppo tardi per sistemare i lampadari e le luci da soffitto ricorrete a lampade a terra o da tavolo, in modo da aumentare la luce.

  1. Evitare gli arredi troppo grandi

È capitato a tutti di entrare in un negozio e innamorarsi di un mobile, un divano, una libreria che, una volta arrivati a casa, si scoprono decisamente fuori misura. Tanto da rendere l’ambiente soffocante, rinunciando a preziosi metri per vivere la casa, e offrendo una visione di insieme troppo “piena”, in grado di far sembrare lo spazio più piccolo.

Fate quindi attenzione a prendere con cura le misure dello spazio che volete occupare e non lasciatevi trascinare dai colpi di fulmine. Se però proprio è impossibile rinunciare a quel particolare mobile, fatene il pezzo forte della vostra stanza, riducendo le dimensioni di ciò che lo circonda, in modo da alleggerire l’insieme.

  1. Occhio ai tappeti!

Il tappeto è un complemento d’arredo importante, che contribuisce a riempire le stanze troppo vuote. Bisogna però prestare la dovuta attenzione: un tappeto troppo scuro rende, in una stanza di dimensioni più ridotte la rende visivamente più piccola. Un tappeto troppo piccolo invece, dà la sensazione di perdersi dell’ambiente, facendolo sembrare ancor più piccolo e poco decorativo.

  1. Parsimonia con oggetti e soprammobili

belli sì, ma inutili! Niente appesantisce l’ambiente come mensole piene di oggettini e bomboniere di matrimonio. Ciò non fa altro che creare un caso visivo e darà la sensazione di uno spazio molto più piccolo di quanto non sia in realtà!

  1. … e con i cuscini

Se vi piace stare comodi, e guardare la tv comodamente sdraiati sul vostro divano, circondati da cuscini avrete anche la tendenza a spargerli per la stanza, nell’illusione che contribuiscano anche a rendere più accogliente e confortevole l’ambiente. Sbagliato! Quattro cuscini su un divano a due posti sono più che sufficienti, l’eccesso crea una sensazione generale di disordine e ingombro.

  1. Seguite un solo stile

Per ridurre al minimo questo effetto scegliete uno stile preciso e definito per la vostra casa e cercate di seguirlo ogni volta che siete tentati di acquistare qualcosa di nuovo. Questo vi eviterà di ritrovarvi con oggetti bellissimi, ma inutili ed ingombrati, o con qualcosa che non saprete assolutamente dove mettere.

Seguite questi piccoli consigli per avere una casa comoda, accogliente, ma in cui ci sia anche abbastanza spazio per vivere.