Ecodesign: sembra una parola nuova, in realtà è un ritorno ad un legame autentico con l’ambiente che ci circonda.

HenryandCo e MM Company ne sono convinte e hanno realizzato per Ecoepoque una collezione di complementi d’arredo totalmente ecocompatibili in esposizione a Homi Milano 2016vetrina d’eccezione per le nuove tendenze nei settori del design e dell’artigianato.

Si è parlato tanto di ecosostenibilità, soprattutto negli ultimi decenni in cui le notizie sul pessimo stato di salute della Terra si sono rincorse quasi senza sosta, non senza creare, paradossalmente, disinformazione sull’argomento.

Il nostro scopo è anche questo: divulgare non solo l’idea della sostenibilità, ma anche la sua progettazione materiale e immateriale, appunto, l’ecodesign.

ecodesign

Eco-collezione Ecoepoque

L’ecodesign non è solo una parola bella da pronunciare, è anche una filosofia di vita che si può e si deve attuare ogni giorno. È quello che credono HenryandCo e MM Company, due giovani agenzie di design e comunicazione, rispettivamente di Verona e di Milano, che hanno progettato una collezione di oggetti innovativi pensati per l’utilizzo quotidiano realizzata da Ecoepoque e che verrà presentata ad una delle più importanti fiere di lifestyle in Italia: Homi Milano 2016, dal 29 gennaio all’1 febbraio.

L’obiettivo era quello di ripensare l’arredamento   d’interni piuttosto che creare complementi nuovi e di farlo in una logica tutta sostenibile, che introducesse finalmente un modo di concepire i prodotti attraverso una economia circolare, apportando benefici all’ambiente e, quindi, alla nostra salute.

L’ecodesign di questi complementi di arredo prevede l’utilizzo di particolari materie prime: la canapa, pianta antichissima, ricca di proprietà tecnologiche che ne permettono una grande versatilità di utilizzo nel settore industriale e lo scarto di cavi elettrici unita con polvere di legno. Dalla lavorazione di questi elementi con leganti cento per cento naturali nascono CANAPAlithos® ed EKOlithos®, bio-materiali brevettati dall’italiana CMF Greentech srl, completamente slegati dalla filiera del petrolio, senza formaldeide (considerata cancerogena dalla Comunità Europea), idrorepellenti, ignifughi e sicuri. E’ importante conoscere le componenti dei prodotti che usiamo quotidianamente. Troppe volte siamo ignari di quanto siano dannose sostanze invisibili con cui, però, entriamo a contatto ogni giorno. Sebbene gli Stati stiano facendo grandi passi avanti in termini di riduzione dell’inquinamento, la strada verso una consistente conversione sostenibile del ciclo di produzione, di consumo e di smaltimento è ancora lunga. E’ giusto allora soffermarsi un momento in più a riflettere sullo stato della nostra “casa” (non a caso “ecologia” deriva dal greco οικος): il nostro benessere dipende dall’ambiente in cui viviamo, sia interno che esterno.

Ecco perché l’ecodesign, prevedendo l’utilizzo di questi bio-materiali, semplifica il processo produttivo e permette non solo una riduzione di costi in termini economici, ma soprattutto in termini di impatto ambientale:

  • ecodesign

    Homi Milano

    non si usano prodotti tossici

  • la coltivazione della materia prima è a km 0
  • si recuperano e rinnovano materiali di scarto altrimenti difficili da smaltire.

L’eco-collezione di Ecoepoque risponde a queste esigenze: una linea di articoli per la cucina, l’ufficio e gli spazi living per rinnovare la quotidianità. Il tutto caratterizzato da un design lineare, elegante, che rispetta l’ambiente senza rinunciare all’estetica.

La nostra azienda vuole farsi promotrice dell’ecodesign e dell’ecosostenibilità, per questo sarà presente questo weekend a Homi Milano 2016, il Salone degli stili di Vita, dal 29/01 al 01/02 presso il Padiglione 10 Stand H31. Vi aspettiamo!

 Il futuro è adesso.